Torre di vicolo Case Franchina

scroll.svg

Le fotografie panoramiche di Barzizza di inizio Novecento documentano una realtà edilizia ben diversa da quella attuale. Il nucleo storico, compatto, era circondato da campi coltivati e da prati. La tipologia edilizia era quella tipica delle case contadine con ampi loggiati, rivolti prevalentemente a Sud, pensati per l’esposizione del granoturco. Pochi gli edifici emergenti in altezza: i campanili delle chiese e alcune costruzioni tra le quali spicca la torre inglobata nell’edificio in testa a vicolo Case Franchina. Si tratta di un volume a pianta pressoché quadrata e di dimensioni contenute, caratterizzato da unica falda digradante verso monte. La si individua come torre ma la sua vera funzione non parrebbe riconducibile a struttura passiva di difesa e di avvistamento; d’altra parte non si ha notizia che Barzizza fosse difesa da mura.

Lo stesso andamento fortemente articolato del perimetro del nucleo antico fa pensare che il problema della difesa da interventi esterni non sia mai stato sollevato. Tutt’al più sono individuabili recinzioni di altezza contenuta che assolvono alla sola funzione di delimitare i lotti delle singole proprietà saldandosi agli edifici posti a margine dell’abitato oltre il quale si trovano i terreni destinati alla coltivazione e al pascolo. Nell’ultimo secolo la torre e l’edificio di vicolo Case Franchina passò dai Franchina ai pronipoti, ai Della Torre e ai Canali. L’impianto del complesso che ingloba la torre, pur confermando l’andamento planimetrico originario, è stato profondamente modificato nei prospetti all’inizio degli anni Ottanta del secolo scorso, perdendo la “freschezza” che lo caratterizzava. A differenza della comunità di Barzizza, Gandino realizzò nei primi anni del secolo XV mura difensive lungo tutto il perimetro del nucleo storico, garantendo l’accesso al borgo da otto porte opportunamente dislocate. Lungo le mura, ma anche all’interno della cittadina, vennero edificate torri. Le mura, pur pensate come difesa militare, assolvevano in realtà la funzione di presidio sanitario e di controllo per la riscossione dei dazi.

Nella stessa categoria...